Le sopracciglia maschili: importanti alleate per dare intensità allo sguardo

Le sopracciglia maschili: importanti alleate per dare intensità allo sguardo

Anche per l’uomo le sopracciglia sono un importante alleato per poter definire lo sguardo e la zona degli occhi. Le sopracciglia incorniciano l’occhio e quindi possono rendere lo sguardo più profondo, intenso, seducente e attirare l’attenzione di chi ci sta guardando.

Con questo post vi darò alcuni consigli per prendervene cura senza eccedere in errori o esagerazioni che potrebbero dare risultati opposti a quelli desiderati.

Le sopracciglia maschili devono essere definite e curate restando, però, assolutamente naturali. Quindi non eccedere nella depilazione e tentare di dare una forma consona all’occhio maschile.

Ogni viso ha una morfologia diversa quindi anche l’arcata sopraccigliare deve seguire i lineamenti del viso.

A questo scopo è bene sapere che il sopracciglio è costituito da tre parti: il tratto ascendente, il tratto discendente e l’angolo o punto d’altezza cioè il punto d’unione degli altri due.

Ecco la rappresentazione grafica:

Forma disegnata sopraciglia

E’ soprattutto sul punto di altezza che s’interviene più spesso per riequilibrare inestetismi di vario tipo come mascelle troppo larghe, tempie strette, occhi vicini, viso eccessivamente corto o palpebre un pò cadenti.

Se il viso è allungato, il punto di altezza delle sopracciglia deve essere spostato verso la parte esterna creando una linea orizzontale che andrà ad accorciare il viso e lo bilancerà.

Se il viso è corto, invece, il punto di altezza verrà posizionato al centro.

Più le linee hanno una direzione orizzontale, più tendono ad “accorciare”, più le linee hanno una direzione verticale e più andranno ad “allungare” i tratti del viso.

Riassumendo:

La forma piatta, ovvero quasi senza arco, sta bene soprattutto a chi ha un viso allungato; quella rotonda con la parte finale che si assottiglia è ideale per l’uomo che ha una fronte alta e gli occhi distanti mentre la forma angolata è da preferire se avete un viso rotondo o un po’ squadrato.

Se si desidera un effetto neutro e naturale basta ripulire la parte interna tra le due sopracciglia che se non curata rischia  di incupire lo sguardo.

Se avete dubbi sulla tecnica o non avete troppa manualità è meglio affidarsi alle mani di una brava estetista, perlomeno finché non avrete imparato.

L’importanza delle sopracciglia per l’uomo è evidente se si osservano alcune foto ritoccate al computer che sono state fatte di famosi vip.

Guardate sotto:

Per offrirti un’esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, Condé Nast e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

Da Barack Obama a George Cloneey passando da  Leonardo di Caprio e Daniel Radcliffe vedete come sono molto diversi senza l’arcata sopraccigliare e come il loro sguardo risulti  non incisivo e profondo come quando le sopracciglia ci sono.
Io dico sempre che la sopracciglia sta all’occhio come una cornice sta ad un quadro.
Da qui l’importanza di una loro buona cura.
Ecco i principali consigli per curarle nel modo corretto:
1) Lasciare le sopracciglia il più naturale possibile. Ripulirle degli eventuali pelletti soprattutto nello spazio sulla fronte tra le due.
2) Meglio usare una pinzetta dalla punta obliqua che se inclinata bene facilita lo strappo del pelo e lo rende indolore.
Ecco un esempio di pinzette dalla punta obliqua:
                                                                    pinzette sopracciglia
3) E’ possibile intervenire anche con una forbicina quando le sopracciglia sono molto folte: in questo caso prima pettinatele verso l’alto e poi procedete con il taglio. Come nel caso di Elio delle Storie tese.
  Elio
4) MAI utilizzare la ceretta come tecnica. Lo strappo è meno preciso e quindi il risultato potrebbe essere quello di strapparne in quantità eccessiva. Inoltre lo strappo da ceretta è abbastanza traumatico su una zona del viso così delicata.
5) Non diventare maniacali con la troppa cura; di solito vanno ritoccate ogni 20/30 giorni tempo medio della ricrescita dei peli
6) Meglio preferire la sera come momento della giornata in cui occuparsi delle nostre sopracciglia. Durante il sonno infatti la pelle si distende e si evita, inoltre, di uscire di casa con varie chiazze rosse del dopo depilazione.
7) Ricordarsi di non esagerare con le forme troppo geometriche ( tipo ad ali di gabbiano) che rendono l’arcata più artefatta e spesso più femminea.
Ecco alcuni esempi di vip con sopracciglia artefatte:
sopraciglia artefatte
8) Giocate sui contrasti: barba shabby chic, un romantica e bohémien e sopracciglia curate nel modo giusto. Questa accoppiata è vincente, un giusto compromesso per risultare interessanti e sensuali.
Ecco alcuni esempi di sopracciglia naturali ma curate:

    sopraciglia uomo     sopr uomo 2

Aggiungi commento