Gli accessori uomo e la costruzione dello stile personale

Gli accessori uomo e la costruzione dello stile personale

Gli accessori sono una parte essenziale del nostro modo di vestirci e del nostro stile.

Spesso anche gli abiti più semplici e i look più essenziali acquistano un nuovo carattere con l’aggiunta di qualche accessorio.

L’accessorio, però, è qualcosa che ci deve caratterizzare quindi deve essere vicino al nostro modo di essere per poterlo indossare con disinvoltura.

Ecco perché non tutti gli accessori sono adatti ad ognuno di noi.

Ci sono uomini che sono appassionati di orologi, altri che adorano gli occhiali, le sciarpe, le borse, i cappelli ecc.

In questo post analizziamo qualcuno di questi.

Gli accessori uomo sono di numero inferiore a quelli delle donne che comprendono anche il make-up, le calze, gli accessori per capelli ecc..

Nonostante questo anche gli uomini possono essere caratterizzati nel look dall’aggiunta di qualcuno di questi oggetti che spesso sono di grande impatto.

L’accessorio può diventare un dettaglio riconoscibile per il distinguere il nostro stile da quello degli altri.

Pensate per esempio un cinturino di pelle arancione su un orologio da polso classico…non può che attirare l’attenzione e caratterizzare in qualche modo lo stile di chi lo indossa.

E voi di che accessorio siete???

 

L’OROLOGIO

Per molti uomini l’orologio è solamente un accessorio, per altri è un vero e proprio status -symbol.

Il messaggio trasmesso dall’orologio è molto forte.

Oggi, infatti, non si dà più molta importanza alla funzione principale dell’orologio ossia l’affidabilità di calcolare il tempo ma il mercato degli orologi è interamente imperniato sull’immagine.

Immagine che si riflette su colui che lo indossa.

In alcuni Paesi, come l’Italia, è piuttosto comune che tra gli accessori maschili figuri un orologio di lusso anche se non rispecchia necessariamente la ricchezza del suo possessore.

Oggigiorno non è raro vedere uomini che svolgono le attività più disparate con al polso cronografi costosi.

Consiglio comunque alle persone che non abbiamo la possibilità di spendere cifre esorbitanti di non optare orologi taroccati o copie dozzinali degli originali che risulterebbero non molto di classe.

Meglio optare per qualcosa di più semplice ma lo stesso elegante.

Per quanto riguarda gli stili, lo sportivo difficilmente rinuncerà ad un orologio subacqueo persino in ufficio o alle cene di gala.

Nelle occasioni formali, per completare l’abbigliamento classico, è meglio optare per modelli con il quadrante piatto e il cinturino in pelle.

 

orologi-uomo

 

LE SCARPE

Per le donne le scarpe sono una vera ossessione mentre gli uomini spesso le sottovalutano. E’ un errore dato che le calzature sono decisive per il proprio stile e per questo è rilevante che durino nel tempo mantenendo il più possibile inalterata la loro bellezza.

Il vero stile di un uomo si riconosce dalle scarpe, mai troppo nuove e mai abbinate con sciatteria.

Ecco perché la loro scelta è importante quanto la loro cura.

Innanzitutto non si dovrebbe indossare tutti i giorni lo stesso paio. Devono sempre essere pulite ed in ordine. E nel caso siate sorpresi dalla pioggia, evitate di metterle vicino a fonti di calore che potrebbero rovinare la pelle ma lasciarle asciugare lentamente.

I modelli da indossare sono molti e dipendono dal proprio stile. Puoi scegliere tra le Oxford e le derby, tra il classico mocassino alle scarpe da barca. Oppure ancora, per uno stile informale, le sneaker o gli infradito e sandali d’estate.

 

scarpe-uomo

 

LA BORSA MASCHILE

La cartella da lavoro classica è in pelle nera o testa di moro di ottima qualità, ha linee essenziali ed è funzionale.

 Meglio optare per un modello che possa contenere anche il computer portatile.

Negli anni però questo genere di borsa è caduta un pò in disuso sostituita dalla postina, che un tempo indossava appunto il postino a tracolla.

Oggi questo modello è adottato da un intra generazione. Anzi in certi quartieri delle grandi metropoli si  vedono solo uomini con la tracolla.

Un cambiamento rivoluzionario che però non si spiega solo con la voglia degli uomini di avere la mani libere infilando il computer nella tracolla molto più sorprendente è il fatto che oggi gli uomini moderni si portino dietro una sorta di “borsetta da uomo”.

Un tempo solo una minoranza utilizzava una borsa uomo mentre la maggior parte degli uomini considerava le tasche dei luoghi adatti a riporre cose di cui avrebbero potuto aver bisogno durante le pause lavoro, come le sigarette, le chiavi e gomma da masticare.

Oggi molti uomini seguono le orme femminili portandosi dietro una borsa contenente varie cose: dispositivi di comunicazione digitale e magari altri oggetti di natura misteriosa come una bottiglia d’acqua, giornali, sciarpe o enormi custodie per occhiali  da sole.

Altro tipo di borsa è lo zainetto.

Nato in robusta tela per soldati lo zaino è diventato un accessorio sempre più usato nella strade cittadine. Un must negli Stati Uniti da decenni è arrivato anche da noi per essere utilizzato sempre più spesso come borsa da lavoro..

Non è difficile incontrare uomini elegantemente vestiti con il loro zaino in spalla.

Se decidete di usarlo al posto della classica cartella, sceglietelo sobrio e non troppo appariscente.

 

borse-uomo

 

IL CAPPELLO

Fino al secondo dopoguerra, il cappello era un elemento indispensabile dell’abbigliamento maschile.

Oltre a proteggere dal freddo o dai raggi del sole, era un elemento che consentiva all’uomo di esibirsi in quel gesto di garbata galanteria che consisteva nel sollevare il cappello per salutare una signora.

Humphrey Bogart, Spencer Tracey e James Stewart non avrebbero potuto incarnare adeguatamente i loro ruoli, se non indossando il cappello. Così in vari film di quell’epoca questo accessorio ne diventa il protagonista inconsapevole basti pensare a Marlon Brando, Cary Grant o James Dean.

Il declino del cappello è iniziato negli anni cinquanta e per molti anni è stato appannaggio solo di pochi uomini che non volevano rinunciarvi.

Da alcune stagioni, invece, questo accessorio è ritornato in auge e viene indossato da molti uomini dagli stili più diversi.

Tra i principali modelli in voga ricordiamo : il Borsalino, il Panana (soprattutto in estate) e la coppola molto più informale oltre a berretti sportivi di lana e quelli con tesa davanti molto da sportivi.

 

cappelli-uomo

IL BEANIE

Discorso a parte va fatto per questo tipo di berretto di moda da alcuni anni che viene indossato sia da donne che da uomini sia d’inverno che d’estate dove spesso viene sostituito da una larga fascia per i capelli.

Questo modello è, generalmente, in lana o cotone e ha la particolarità che la parte superiore essendo appositamente allungata si appoggia verso la schiena.

E’ molto amato dalle star ma anche dalle persone comune e fa decisamente parte di uno stile di abbigliamento casual.

E’ molto pratico e divertente oltre che protegge bene dal freddo. Può darsi che da fenomeno del momento si trasformi in piena regola nel novero dei copricapo.

i-love-beanie

 

 

 

Aggiungi commento